Cos’è il viaggio astrale?

Il viaggio astrale è un’esperienza fuori dal corpo (esperienza extracorporea).

Questa risposta buttata così senza argomentare niente di per sè non significa proprio nulla per questo penso che devo dare maggior risalto alla questione e merita un maggiore approfondimento, ma visto che mi riesce sempre difficile spiegare in parole semplici cosa è concretamente il viaggio astrale, voglio citare quello che dice Wikipedia a riguardo:


“L’espressione esperienza extracorporea, nota anche con gli acronimiO.B.E. e O.O.B.E. (dall’inglese Out Of Body Experience), sta ad indicare tutte quelle esperienze nelle quali una persona ritiene di essere “uscita” dal proprio corpo fisico, a volte racchiuso in un corpo etereo (una specie di fantasma del corpo reale), altre volte in assenza di corpo. Più stringatamente sta ad indicare quella reale sensazione che taluni provano come se stessero fluttuando all’esterno del proprio corpo[…]”

Bene, adesso che sai la definizione di “viaggio astrale” ti si presentano improvvisamente quattro scelte:

  • Credere che i viaggi astrali esistano
  • Credere che i viaggi astrali siano allucinazioni scientificamente spiegabili
  • Credere che i viaggi astrali siano una bufala
  • Sperimentare di persona

Si, hai capito bene, la quarta scelta è sperimentare di persona.
Pensaci un attimo, in fondo perchè devi essere costretto a credere in qualcosa?
Non è irrazionale il dover credere in qualcosa senza poter provarlo di persona?

Siamo esseri pensanti, abbiamo gli occhi per vedere, le orecchie per sentire, le mani per toccare, e ci dobbiamo limitare a CREDERE?

Io lo trovo contro ogni logica, come disse Cecchi Paone ad una puntata (piuttosto esilarante ) de il Bivio, “io non voglio credere o non credere, io voglio sapere.”

I nostri 5 sensi ci permettono di sperimentare la realtà senza dover fare affidamento su credenze che ci portiamo dietro dalla nascita.

L’esperienza uno dei punti fondamentali per il viaggio astrale

L’esperienza è lo strumento più potente in assoluto che abbiamo per conoscere la realtà delle cose. Quello che siamo oggi è il frutto di tutte le esperienze vissute nella nostra vita, e quello che diventeremo un domani sarà il frutto delle esperienze che vivremo.

Il viaggio astrale è un’esperienza che chiunque può fare, non c’è nulla in cui credere, non è una religione, un dogma, o una favola.

cos-è-viaggio-astrale

Ecco perchè le esperienze extracorporee spesso cambiano la vita delle persone, esse sono una prova potente dell’esistenza dell’ anima e della vita dopo la morte, proprio perchè sono sotto forma di esperienza.

Lo scopo di viaggioastrale.net non è convincere le persone dell’esistenza dei viaggi astrali, ma guidarli affinché possano sperimentare di persona, allorché saranno loro stessi a dire “i viaggi astrali esistono, l’anima esiste”, o “i viaggi astrali sono allucinazioni”, oppure “i viaggi astrali sono una menzogna”.

Se cercate le risposte esistenziali che gli uomini si pongono dall’inizio dei tempi, il viaggio astrale è forse lo strumento più diretto per avere queste risposte e passare ad un livello di consapevolezza superiore, ovviamente senza dimenticarsi dell’aspetto divertente e appagante che questo tipo di esperienza può darci.

Quello che mi piace sottolineare, e che spesso dico a chi si avvicina per la prima volta a questo “nuovo mondo”, è che il viaggio astrale cambia in meglio la tua vita, perchè ti da la sicurezza e la consapevolezza che continuamo a vivere dopo la morte del corpo fisico.

Io stesso ero agnostico e scettico quando ho iniziato. Quando un mio amico mi parlò del viaggio astrale ne rimasi perplesso e, come è appena successo a te, mi si sono poste di fronte le fatidiche quattro opportunità, e visto che ero uno scettico “pratico” pronto ad accogliere nuovi orizzonti (a patto che fossero dimostrabili), decisi di provare di persona.

Quando ebbi la mia prima uscita extracorporea la visione del mondo cambiò.

Mi ero trasformato da agnostico in consapevole, il mio atteggiamento nei confronti della vita si rinnovò completamente.

Diventai più felice, più sereno, acquistai sicurezza, ero più socievole nei confronti delle altre persone, perché sapevo di poter vivere senza aver paura della morte.

Non fraintendermi, non sto dicendo che una volta che avrai compiuto il tuo primo viaggio astrale potrai permetterti di trascurare la tua vita terrena, ma anzi è l’esatto contrario!

La vita su questa terrà è IMPORTANTISSIMA e va coltivata in ogni suo aspetto, quello che cambierà in te sarà la consapevolezza che avrai di non essere soltanto un corpo fatto di carne, e può sembrare poco ma di fatto questo ti porterà felicità e serenità per tutta la vita.

E’ stato così per me, e può esserlo anche per te.

Non è come credere in una religione (e qui si potrebbe ritornare al discorso dell’assurdità del credere senza sperimentare, ma te lo risparmio XD), tu stesso avrai la certezza di esistere dopo la morte fisica.

Scusami se ti sto ammazzando di parole, ma quando parlo di viaggi astrali finisco sempre per appassionarmi.
In realtà ci sarebbero tantissime cose da aggiungere, ma prima devi capire quali sono le TUE intenzioni.


Qual’è la scelta che farai?
Vuoi sperimentare di persona?

Ti interessa sapere di poter continuare a vivere dopo la morte?

Guarda bene dentro te stesso.
Solo tu conosci la risposta.

Se ti senti in dovere di sapere, allora seguimi, sarò felice di guidarti affinché tu abbia la tua prima esperienza fuori dal corpo.

Per imparare a compiere il viaggio astrale esistono diverse tecniche, ma come in tutti i percorsi di apprendimento, non esiste la “formula magica”.

Non basta conoscere una “tecnica” per imparare qualcosa, ma c’è bisogno di intraprendere un percorso che abbia un metodo che sia testato, che funzioni, e che possa essere messo in pratica.

Sulla materia ci sono un sacco di libri interessanti, e io consiglio vivamente la lettura. Potete trovarli nella sezione dedicata i libri sui viaggi astrali e alle tecniche più semplici ed efficaci per uscire dal corpo, qui sono stati messi su carta i punti fondamentali per conseguire queste tecniche ed avere la tua prima esperienza extracorporea il più velocemente possibile.

Coloro che si avvicinano al viaggio astrale, spesso compiono senza saperlo diversi errori che li ostacolano al fine di ottenere risultati accettabili.



E’ più che normale commettere errori quando non si sa bene cosa si sta facendo, vale per tutte le cose.

Con questo non ho intenzione di scoraggiarti, anzi nel mio libro ti dirò come evitare di commettere questi errori e ti guiderò passo passo finché non avrai la tua prima esperienza fuori dal corpo.